Zucchine tribolate e altre storie…

“Le rivoluzioni si fanno nei palazzi e quelle che si fanno agli ultimi piani sono le più importanti.” 4 anni, novembre 2015

“Mamma come mai ad un certo punto la mattina finisce? Perché il tempo passa e perché non torna indietro? Perché la mattina finisce e il tempo no? Se il tempo non finisce allora io non muoio mai?!
dicembre 2015 (4 anni)

“Sai perché si mette il casco spaziale?
Per proteggere la testa dai mostri spaziali!”
dicembre 2015 (4 anni)

(ad un’amichetta)
“La mia mamma mi fa le zucchine tribolate”
gennaio 2016 (4 anni)

“Oggi, mentre giocavo, mi è nata una bambina.
Era una femmina perché sentivo il pizzicorino dei capelli lunghi nella pancia.
Il dottore l’ha tirata fuori con una garza.”
febbraio 2016 (4 anni)

“La tintura per capelli si fa così.
Prendi acqua biologica (sic) e del frescatore (salviette umidificate).
Poi prendi il tintore viola e nero,
tingi i capelli viola e nero. Sulla testa.
E poi avrai i capelli marroni”
marzo 2016 (4 anni)

(dopo aver giocato con il cuginetto, che è in prima elementa)
“Mamma, non ci crederai. Oggi ho preso dieci, in matematica!
E in storia ho preso migliaia.”
marzo 2016 (4 anni)

“Non importa che mangio la frutta.
Tanto ho mangiato la zigulì.
É frutta.
Nasce sull’albero zigulatore”
aprile 2016 (4 anni)

“Sono una sperimentologa. Nel senso che faccio lunghi esperimenti.
Ora sto facendo una cosa sperimentetica.
Buffo eh…
Sono anche una gelatologa, una pomodorologa…”
agosto 2016 (4 anni e mezzo)

M. “Se vuoi prendere le conchiglie devi aguzzare la vista.”
N. “No, devi aguzzare la velocità!”
agosto 2016 (4 anni e mezzo)

(tutte d’un fiato)
“Cos’è un archeologo? Chi è stata la prima regina?
Perché esiste Dio? Chi ha creato gli occhi a Dio?
Come è nato Gesù?
Come facciamo a parlare?”
settembre 2016 (4 anni e mezzo)

“La prima volta che una bambina ha detto la parola mamma
è nato l’amore”
ottobre 2016 (5 anni)

Annunci