Ontologia della cacca

Cambio di pannolino serale.

“Mamma cos’è la cacca?”

La domanda mi ha presa alla sprovvista e mi ha colto decisamente impreparata.

Ho balbettato qualcosa tipo “m… è la spazzatura della pappa”.

Ma la faccia di Nina era abbastanza eloquente:  “Mamma,  questa  spiegazione non è esaustiva, è ontologicamente innaffidabile e scarsamente grounded al mio repertorio esperienziale”

Suggerimenti per una risposta comprensibile ad una quasi duenne?

Chi me l’ha fatta in testa di Werner Holzwarth lo abbiamo già sfogliato in biblioteca e temo che sia stato più utile a suscitare la domanda che a fornire delle risposte.

Alcune pagine del libro, dal blog Machedavvero.it
Annunci