La grammatica è precoce

Secondo uno studio recente (C. Yang. Ontogeny and phylogeny of language. Proceedings of the National Academy of Sciences, 2013; DOI: 10.1073/pnas.1216803110), i bambini sarebbero in grado di comprendere alcune regole di base della grammatica.

Illustrazione da Mindfulmon.co.uk

Nello studio si è cercato di capire se, dietro le frasi grammaticali  pronunciate e comprese dai bambini vi sia un comportamento di imitazione o una vera e propria comprensione della regola. Una distinzione difficile da realizzare, se si considera che i piccoli hanno un vocabolario ridotto e una produzione limitata.

L’autore dello studio, Charles Young, ha analizzato soprattutto l’uso degli articoli determinativi ed indeterminativi comparandoli con dati sulla distribuzione statistica del loro utilizzo in associazione con alcuni sostantivi. Ha riscontrato comportamenti competenti nei bambini anche per espressioni che probabilmente non hanno mai sentito: per esempio, pur essendo assai probabile che un adulto utilizzi più spesso  the bathroom che a bathroom, i bambini di due anni sono in grado di applicare correttamente l’uso di a/the in associazione con la parola bathroom.

Lo ricerca contesta un certo “ritorno di fiamma” verso teorie che spiegano l’apprendimento del linguaggio attraverso l’imitazione.

Da mamma che tiene un diario aggiungo che sarebbe interessante chiedere alle tante “osservatrici privilegiate” dei bambini in età 0-3, dati per ampliare queste indagini statistiche: note, commenti, trascrizioni…(#citizenscience)

 

 

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...