Nina e l’ornitorinco (altrimenti, glosse a Carlo Linneo)

Intorno agli otto mesi, la Nina ha cominciato a “dire i nomi” degli animali grazie anche all’arrivo a casa di una collezione di marionette da dito composta da:

  • una tarta (tartaruga)
  • un manda (panda)
  • un popo (topo)
  • un iago (drago)
  • la(r)aana (una rana con la r semisorda)
  • una muu (in realtà un alce, al momento riclassificata tra le specie note)

Questa capacità di diversificare è comparsa all’improvviso, dopo lunghe settimane di miao e bau che hanno rappresentato il suo primo approccio alla designazione dei viventi non umani.

Come da manuale, le onomatopee sono comparse  con la lettura di libri illustrati e la visione di cartoni, ed è interessante osservare come ancora oggi, 16 mesi, sopravvivano all’uso del nome comune. Come ho raccontato già in un altro post, l’origine del rapporto tra parola e cosa è spesso viziato dall’uso delle immagini e gli stereotipi visivi giocano un ruolo determinante nella costruzione degli schemi per capire la realtà.  Ecco un esempio.

Nonostante in queste settimane  la Nina abbia imparato a distinguere i diversi animali, a lungo ha utilizzato sola parola, pie, per indicare i pesci e gli uccellini raffigurati nei suoi volumi illustrati. E forse si tratta solo di una coincidenza, ma l’iconografia del pesce e dell’uccello presentava dei tratti comuni in tutte le risorse (libri e cartoni) a sua disposizione: disposti di profilo, forma ovale allungata, un solo occhio, propaggini da un corpo centrale (branchie e ali), coda a ventaglio.

Lungi da me voler approfondire i meccanismi del linguaggio che determinano inferenze e generalizzazione, ma questo “fatto” che ho osservato mi ha ricordato il celebre ornitorinco di Eco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...